Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
25 Aprile 2014

AFGHANISTAN – ( 25 Aprile )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
AFGHANISTAN

Elezioni afghane, Abdullah ancora in testa. Ma si andrà al ballottaggio

I risultati ufficiali usciranno il 14 maggio, ma con l’82,6% dei voti già scrutinati la Commissione elettorale indipendente ha definito “improbabile” la vittoria di un candidato al primo turno. Il ballottaggio dovrebbe essere tra Abdullah, ora al 43,8%, e Ashraf Ghani, con il 32, 9%.

Kabul (AsiaNews) – Con ogni probabilità le elezioni presidenziali in Afghanistan si risolveranno con un ballottaggio, che si terrà il prossimo 28 maggio. Ad annunciarlo è la Commissione elettorale indipendente, in una conferenza stampa tenuta ieri a Kabul, basandosi sui risultati preliminari emersi dallo scrutinio dell’82,6% dei voti.

Al momento Abdullah Abdullah resta in testa con il 43,8%, seguito da Ashraf Ghani con il 32,9%. Mancando solo il 17,5% dei voti da contare, ha detto il presidente della commissione Ahmad Yousuf Nuristani, “è improbabile che qualcuno vinca al primo turno”.

I risultati ufficiali dovrebbero uscire non prima del 14 maggio. In origine erano attesi per il 24 aprile, ma la Commissione ha rimandato la conta per smascherare possibili brogli.

Circa sette milioni di persone in 34 province afghane hanno votato il 5 aprile scorso per eleggere il nuovo presidente. Questi dovrà affrontare diverse questioni spinose, tra cui il ritiro dei militari stranieri – previsto per la fine dell’anno – e i continui attacchi talebani.

 

Il testo completo si trova su:

http://www.asianews.it/notizie-it/Elezioni-afghane,-Abdullah-ancora-in-testa.-Ma-si-andrà-al-ballottaggio-30912.html