Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
28 Marzo 2020

AFRICA – (28 Marzo 2020)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

AFRICA – Boko Haram colpisce duramente in Nigeria, Ciad e minaccia il nord del Camerun

sabato, 28 marzo 2020 terrorismo   violenza   coronavirus  

Abuja (Agenzia Fides) – In piena emergenza coronavirus che ha ormai raggiunto anche l’Africa occidentale, i Paesi della regione sono tormentati dalla recrudescenza di Boko Haram, che in una serie di attacchi tra Nigeria e Ciad ha ucciso negli ultimi giorni almeno 150 militari.
L’attacco più grave risale al 24 marzo, quando almeno 92 soldati del Ciad sono stati uccisi nell’attacco più mortale finora mai portato dai terroristi di Boko Haram, penisola di Boma nella provincia di Lac, che confina con Niger e Nigeria. L’assalto è durato almeno sette ore e anche i rinforzi inviati per dare una mano sono stati colpiti. Secondo alcune testimonianze sono stati distrutti 24 veicoli dell’esercito, compresi i veicoli corazzati e gli uomini di Boko Haram hanno portato via le armi rubate dai militari.
Il giorno precedente, il 23 marzo, i jihadisti avevano ucciso almeno 50 soldati nigeriani in un’imboscata vicino al villaggio di Goneri, nello stato di Yobe settentrionale.
Anche nel nord del Camerun, al confine con la Nigeria, negli ultimi mesi centinaia di famiglie sono state costrette a fuggire dalle loro case a causa della rinnovata violenza di Boko Haram.
Hidoua, Gochi, Mandaka, Tourou, Kolofata … l’elenco delle località attaccate da dicembre 2019 continua a crescere. In quasi ogni occasione sono stati segnalati incendi, saccheggi, rapimenti e omicidi commessi dai jihadisti. (L.M.) (Agenzia Fides 28/3/2020)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/67640-AFRICA_Boko_Haram_colpisce_duramente_in_Nigeria_Ciad_e_minaccia_il_nord_del_Camerun