Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
15 Settembre 2020

AFRICA/SUD SUDAN – (15 Settembre 2020)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

AFRICA/SUD SUDAN – “Lavoriamo insieme per la pace”: incontro tra due Vescovi e il Presidente Kiir

martedì, 15 settembre 2020 vescovi   pace  

Juba (Agenzia Fides) – “Un incontro molto produttivo e coronato da successo”. Così Sua Ecc. Mons. Barani Eduardo Hiiboro Kussala, Vescovo di Tombura-Yambio, ha definito il meeting avuto assieme a Sua Ecc. Mons. Stephen Amenyu, Arcivescovo di Juba, con il Presidente della Repubblica del Sud Sudan, il generale Salva Kiir Mayardit.
“Abbiamo incontrato il Capo dello Stato per assicurargli la nostra vicinanza come leader della Chiesa e come rappresentanti della Conferenza episcopale, siamo andati a nome del popolo del Sud Sudan per assicurargli la nostra disponibilità a collaborare con lui e a lavorare con lui e con il governo per la pace e la crescita del nostro popolo nella Repubblica del Sud Sudan”, ha detto Mons. Hiiboro.
Il Vescovo di Tombura-Yambio ha aggiunto che i due rappresenti della Chiesa si sono congratulati con il Presidente per l’attuazione dell’accordo di pace raggiunto il 31 agosto tra il governo sudanese e una serie di gruppi ribelli (vedi Fides 2/9/2020), per la formazione del governo nazionale di unità, e per la decisione di ridurre i 32 Stati della Federazione a 10, che era il numero originale al momento dell’indipendenza.
Mons. Hiiboro ha incoraggiato il Presidente e i suoi collaboratori e l’opposizione a continuare ad attuare l’accordo di pace. “Gli abbiamo detto che è sulla strada giusta e che dovrebbe continuare a lavorare sodo con i suoi colleghi per poter consolidare la pace nel Paese” ha detto Mons. Hiiboro. “Abbiamo sottolineato il fatto che sebbene sia complesso e difficile attuare l’accordo di pace, non si deve però cedere alla tentazione di ritornare alla guerra, ma bisogna lavorare instancabilmente per ristabilire la pace nella Repubblica del Sud Sudan”. “Il Presidente ci ha anche assicurato che non riporterà mai in guerra la Repubblica del Sud Sudan” riferisce Mons. Hiiboro.
I due Vescovi hanno inoltre informato il Capo dello Stato sui sentimenti della gente, sul desiderio di pace diffuso tra la popolazione, sulle sue sofferenze e su tutto ciò che accade nel Paese a causa della guerra, e hanno assicurato la disponibilità della Chiesa a continuare a collaborare con il governo e altri partner, per la pace.
Monsignor Hiiboro ha riferito che il Presidente si è detto felice di incontrare i due rappresentati della Chiesa cattolica, e “ha apprezzato tutto ciò di cui abbiamo parlato”. Per quanto riguarda la pandemia di coronavirus e la chiusura dei luoghi di culto, il Presidente ha autorizzato la riapertura delle chiese nell’osservanza delle misure precauzionali.
“Il Presidente ha detto che il governo non può fare a meno della Chiesa. Ne abbiamo bisogno proprio come abbiamo fatto durante la lotta per la liberazione, quando la Chiesa era lì per unirci” ha concluso Mons. Hiiboro. (L.M.) (Agenzia Fides 15/9/2020)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/68636-AFRICA_SUD_SUDAN_Lavoriamo_insieme_per_la_pace_incontro_tra_due_Vescovi_e_il_Presidente_Kiir