Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
17 Novembre 2017

AFRICA/EGITTO – (17 Novembre 2017)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

AFRICA/EGITTO – Moltitudini di pellegrini copti a Rizeigat per la festa di San Giorgio

venerdì, 17 novembre 2017 medio oriente   chiese orientali   pellegrinaggi   devozione popolare   santi  
EGITTO
CoptsUnited

Luxor (Agenzia Fides) – Moltitudini di pellegrini copti affollano da giorni il Santuario di San Giorgio a Rizeigat, nella provincia sud-occidentale di Luxor, in una delle più imponenti manifestazioni di devozione popolare cristiana registrate ogni anno nei Paesi arabi. Le celebrazioni presso il Santuario hanno avuto luogo lungo tutta l’ultima settimana, dall’11 al 17 novembre, attirando da tutte le province egiziane decine di migliaia di devoti. Processioni, liturgie, canti, agapi fraterne hanno scandito in particolare le ultime due giornate. I pellegrini sono stati ospitati in migliaia di tende accampate nelle aree di accoglienza predisposte su 60 ettari intorno al Santuario. Ai momenti di convivenza hanno preso parte anche politici locali e nazionali, imam inviati in rappresentanza del ministero egiziano per le dotazioni religiose (Awqaf).
La manifestazione popolare di devozione a San Giorgio conferma che i cristiani copti non rinunciano alla gioia di confessare e testimoniare la propria fede anche in raduni pubblici moltitudinari. Durante la primavera e l’estate scorse, dopo le stragi subite ad opera dei gruppi jihadisti, i copti egiziani erano stati sollecitati dalle forze di sicurezza a diminuire pellegrinaggi e celebrazioni nelle chiese e nei monasteri – tradizionalmente concentrati nei mesi estivi – evitando di radunare folle cospicue presso i luoghi di culto e di preghiera. Il suggerimento (vedi Fides /6/2017) era stato espresso di persona dal Ministro degli Interni, Magdi Abdel Ghaffar, durante un incontro avvenuto giovedì 8 giugno con i massimi responsabili della sicurezza delle provincie egiziane dove sono più elevati i rischi di azioni terroristiche messe in atto contro la popolazione civile e le forze militari e di polizia. (GV) (Agenzia Fides 17/11/2017).

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/63247-AFRICA_EGITTO_Moltitudini_di_pellegrini_copti_a_Rizeigat_per_la_festa_di_San_Giorgio#.Wg73PDdrxF0