Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
25 Maggio 2015

AFRICA/MALI – ( 25 Maggio 2015 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

AFRICA/MALI – Malgrado le ultime violenze, si spera nei colloqui di Algeri per ritrovare finalmente la pace

Bamako (Agenzia Fides)- “La popolazione del Mali aveva riposto grande speranza nell’accordo di pace firmato il 15 maggio, ma purtroppo le violenze continuano nelle regioni del nord” dice all’Agenzia Fides don Edmond Dembele, Segretario della Conferenza Episcopale del Mali.
“Da circa tre settimane nel nord del nostro Paese ci sono scontri quasi quotidiani tra l’esercito maliano, alcune milizie filo-governative e il Coordinamento dei Movimenti dell’Azawad. Questa situazione preoccupa molto le popolazioni locali, che non sanno quando potranno ritrovare la pace” riferisce don Dembele.
Uno dei problemi da risolvere per ritrovare la pace è la spaccatura che si è originata all’interno dei gruppi Toureg. “In effetti – spiega il sacerdote – due gruppi del Coordinamento si sono presentati il 15 maggio a Bamako per firmare gli accordi di pace. Ma i gruppi principali del Coordinamento, come l’MNLA (Movimento Nazionale di Liberazione dell’Azawad), si sono finora rifiutati di aderire all’accordo del 15 maggio e hanno chiesto di proseguire il negoziato per ottenere maggiori concessioni”.
Proprio oggi, 25 maggio, ad Algeri, si dovrebbero tenere nuovi colloqui per trovare delle soluzioni che permettano di regolare alcuni dettagli dell’applicazione dell’accordo del 15 maggio, che non sarà però oggetto di negoziato in quanto tale, perché il governo del Mali ha affermato che non intende modificarlo. “Malgrado la recrudescenze delle violenze delle ultime settimane, ci sono buone speranze che in Algeria si possano trovare delle intese per ritrovare la pace. D’altronde non abbiamo alternative” conclude don Dembele. (L.M.) (Agenzia Fides 25/5/2015)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/57702-AFRICA_MALI_Malgrado_le_ultime_violenze_si_spera_nei_colloqui_di_Algeri_per_ritrovare_finalmente_la_pace