Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
18 Luglio 2018

ASIA/IRAQ – (18 Luglio 2018)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/IRAQ – Diventa sacerdote Fadi Iskander, figlio del prete-martire siro ortodosso Boulos Iskander

mercoledì, 18 luglio 2018 medio oriente   chiese orientali   martiri   sacerdoti  
IRAQ

Ishtar TV

Erbil (Agenzia Fides) – Ricevere l’ordinazione sacerdotale dalle mani dello stesso Vescovo che molti anni prima aveva ordinato sacerdote il proprio padre, trucidato nel 2006 e celebrato come martire dai cristiani iracheni. E’ accaduto a Fadi Iskander, divenuto sacerdote della Chiesa sira ortodossa domenica scorsa, 15 luglio, ad Ankawa, sobborgo di Erbil abitato in maggioranza da cristiani. Fadi è figlio di Boulos Iskander Behnam, sacerdote siro ortodosso ucciso con atroci supplizi nel 2006 a Mosul. L’ordinazione di padre Fadi è stata celebrata nella chiesa sira ortodossa dedicata alla Madonna della Luce da Mar Gregorios Shaliba Chamoun, lo stesso Vescovo che nell’aprile 1989 aveva ordinato sacerdote suo padre Boulos nella cattedrale siro ortodossa di Sant’Efrem a Mosul. Alla liturgia di ordinazione di padre Fadi – riferiscono fonti locali all’Agenzia Fides – hanno preso parte diversi Vescovi siro ortodossi insieme a sacerdoti, religiosi e religiose appartenenti a diverse confessioni cristiane, oltre a centinaia di fedeli. Padre Fadi Iskander svolgerà il suo ministero sacerdotale presso l’eparchia siro ortodossa di Byblos, in Libano.
La vicenda martiriale di Boulos Iskander è cara alla memoria condivisa di tutti i cristiani iracheni. La sua figura di professore e di appassionato fautore dell’unità dei cristiani era ben conosciuta dalle comunità cristiane di Mosul, che negli anni seguiti all’abbattimento del regime di Saddam Hussein furono colpite da violenze e attacchi mirati, attribuiti a gruppi terroristici legati alle rete di al Qaida (anche se non mancano ipotesi che chiamano in causa altre forze criminali legate a gruppi etnici locali). Padre Boulos fu sequestrato nell’ottobre 2006 a Mosul, nell’area industriale di Karama. I tentativi di contattare i rapitori per ottenerne la liberazione attraverso il pagamento di un riscatto andarono a vuoto. I suoi aguzzini lo uccisero infierendo sul suo corpo, che fu trovato a pezzi l’11 ottobre 2006.
A distanza di 12 anni, la gloria del martirio di padre Boulos fiorisce anche nel frutto gratuito della vocazione sacerdotale di suo figlio Fadi. Consolando e confortando quanti sperimentano nella loro vita che nei martiri rispende con fulgore inimmaginabile la dolce vittoria di Cristo. (GV) (Agenzia Fides 18/7/2018).

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/64547-ASIA_IRAQ_Diventa_sacerdote_Fadi_Iskander_figlio_del_prete_martire_siro_ortodosso_Boulos_Iskander