Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
24 Aprile 2019

ASIA/SRI LANKA – (24 Aprile 2019)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/SRI LANKA – I funerali “con lacrime e dolore” di quanti hanno perso la vita negli attentati di Pasqua

mercoledì, 24 aprile 2019 terrorismo   vescovi   violenza  
SRI LANKA
Twitter

I funerali “con lacrime e dolore” di quanti hanno perso la vita negli attentati di Pasqua

Colombo (Agenzia Fides) – Leader della Chiesa, famiglie cattoliche e persone di varie religioni hanno salutato i loro cari uccisi negli attentati del 21 aprile, che sono stati seppelliti ieri, 23 aprile. L’Arcivescovo di Colombo, il Cardinale Albert Malcolm Ranjith, ha presieduto una messa di suffragio per questi defunti nella chiesa di San Sebastiano a Negombo, a nord di Colombo, che è stato uno dei luoghi bersaglio delle esplosioni della domenica di Pasqua.
“Con lacrime e dolore, seppelliamo i nostri fratelli e sorelle che hanno perso la vita nel tragico incidente” ha detto il Cardinale Ranjith durante i funerali comunitari, e ha esortato tutti a non perdere la speranza in Dio e a pregare per la pace e la sicurezza nel Paese. Migliaia di persone, non solo cattolici, hanno espresso la loro solidarietà alle famiglie delle vittime e dei sopravvissuti.
Jude Fernando, che ha perso sua madre e un nipote di otto anni nella tragedia, ha detto a Fides: “Siamo arrabbiati che questa tragedia sia capitata a tutti noi. Non lo meritiamo. Il nostro dolore è indescrivibile”. “Non abbiamo altra scelta che accettare questa tragedia con dolore e grande pena” ha detto a Fides Danthika Ramari De Silva, 67 anni, aiutante e addetta alle pulizie nella chiesa di San Sebastiano. “Stiamo facendo di tutto per consolare e sostenere le famiglie in lutto”.
Nel frattempo il presidente Maithripala Sirisena ha annunciato che intende riorganizzare al più presto le forze di sicurezza e la polizia, sotto il suo controllo. Il primo ministro Ranil Wickremesing ha ammesso che la polizia aveva informazioni sugli attacchi suicidi contro chiese e alberghi di lusso prima di domenica, ma non ha agito in merito. Più di 321 persone sono state uccise e più di 500 sono rimaste ferite.
Lo Stato Islamico ha rivendicato la responsabilità della serie di attentati dinamitardi a tre chiese cattoliche e a tre hotel di lusso. Lo Sri Lanka è una nazione insulare con circa 23 milioni di abitanti, in maggfioranza buddisti (70%), e comprende ampie minoranze indù (12,6%), musulmane (9,7%) e cristiane (7,6%). (SD) (Agenzia Fides 24/4/2019)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/65924-ASIA_SRI_LANKA_I_funerali_con_lacrime_e_dolore_di_quanti_hanno_perso_la_vita_negli_attentati_di_Pasqua