Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
9 Giugno 2010

Collana “Il Dialogo Al Hiwâr”

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
 
 
4.1 Hezbollah- Numero speciale de “Il dialogo al hiwàr”, 2009, pp. 48 (€ 4, 00)
 
Agile presentazione del movimento-milizia-partito sciita libanese: le origini storiche del movimento, il suo legame religioso e politico con l’Iran, la “resistenza” armata contro Israele, la trasformazione in partito nazionale libanese, le opere “sociali”, il suo ruolo strategico nella questione mediorientale. Una ricerca letteraria ma anche sul campo, con interviste a militanti storici, ayatollāh e parlamentari di Hezbollah e ad esponenti di altri partiti e movimenti che esprimono la propria opinione circa la trasformazione di Hezbollah.
 
 
 
 
 
 
 
 
4.2 L’islamismo marocchino- Numero speciale de “Il dialogo al hiwàr”, 2010, pp. 48 (€ 4, 00)
 
L’islàm marocchino è un mosaico di tessere multicolori e variamente sfumate, che numerosi secoli hanno composto o in questa terra che ambì a diventare il “califfato d’Occidente”. Oggi il Marocco è uno dei non numerosi paesi islamici in cui potere politico e religioso coesistono nella persona del Re, appartenente alla dinastia ‘alawita, che vanta la discendenza da Muhammad profeta dell’islàm. Questo numero speciale de “il dialogo al hiwàr” non approfondisce tutti i diversi tipi di islàm compresenti (tradizionale, sufico, popolare, moderno ecc.) ma si concentra nell’analisi dei movimenti e partiti dell’islàm politico, nel loro rapporto dialettico con l’islàm di Stato, forgiato dai sovrani ‘alawiti succedutisi al trono dopo la fine del protettorato (1952).
 
 
 
 
 

4.3 Egitto- Speciale Fratelli Musulmani, 2011, pp. 50 (€ 4, 00)
 
L’immaginario riguardo ai Fratelli Musulmani sovrasta assai il reale. Nosostante la Fratellanza sia il più importante movimento islamico riformista o, come usa presso gli arabi, ” la madre di tutte le riforme islamiche moderne”, se non altro per la sua ampiezza e diffusione, i media audiovisivi ( i più graditi al vasto pubblico ) non ne hanno ancora raccontato con programmi di qualità. La storia dei Fratelli Musulmani dura da oltre 80 anni ed è piuttosto aricolata e quasi sconosciuta. Il soggetto è, forse, il più pertinente al nostro progetto di far conoscere la genesi, lo sviluppo e il divenire di alcuni movimenti islamici politici ad un pubblico di non “esperti”. 

 

 
 


4.4 Hezbollah, il partito di Dio – CD 2009 (€ 4, 00)

 
Sono pochi in Italia gli studi su Hezbollāh, il movimento politico-militare-religioso libanese che è uno degli attori più importanti del Medio Oriente. Nemico storico dello Stato di Israele, Hezbollāh, il potente “partito di Dio” sciita, alleato dell’Iran e della Siria, ha comunque mostrato un certo realismo nella politica interna libanese. Il Centro Peirone ha indagato sul posto la realtà di Hezbollah , in incontri con i suoi massimi dirigenti e con intellettuali e politici di parte avversa, da cui è nato questo video . Un movimento che sembra in lenta trasformazione e transizione dal radicalismo islamico a partito nazionale ma pur sempre un partito armato.
 
 
 
  
4.5 Marocco: l’Islam fra trono e moschea — DVD 2010 (€ 4, 00)
 
Il radicalismo islamico marocchino ha avuto negli anni scorsi una triste notorietà, soprattutto con i terribili attentati di Madrid. Ma l’Islam politico marocchino ha oggi due facce principali: quella moderata del Pjd, omonimo e ideologicamente vicino al partito al potere in Turchia, e quella del Movimento “ Giustizia e spiritualità” ( al-‘Adl wa-l-Ihsān ) al quale è impedito di partecipare alle elezioni e che , da posizioni più radicali, osa contestare la stessa monarchia. Anche in questo caso, il Centro Peirone ha condotto un’indagine in loco e sondando le opinioni di intellettuali e politici di varia estrazione, in un paese da dove provengono molti degli immigrati in Italia .

 
 
 

4.6 Egitto: È l’ora dei fratelli musulmani — DVD 2011 (€ 4, 00)

 
Anche il partito islamico dei “Fratelli Musulmani” è convinto che in Egitto sia arrivato il momento della nuova politica. Una politica non più affidata a partiti presidenziali corrotti, ad una congrega di persone che detiene sia il potere politico sia quello economico, a fronte di egiziani che invece vivono con due dollari pro capite al giorno. In Egitto i militari si sono autoproclamati custodi del sistema approvando dei decreti che ampliano il loro potere in senso politico. Questo non è stato accettato dai Fratelli Musulmani, né dagli altri partiti politici di tendenza opposta. IL DVD del Centro Peirone analizza lo sviluppo della crisi in Egitto culminata con i tragici scontri fra esercito e manifestanti a piazza Tahrir.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Raccolte biennali
 
* 1999-2000
* 2001-2002
* 2003-2004
* 2005-2006
* 2007-2008
 
Tutte le raccolte sono rilegate con una copertina cartonata rigida. Costo per ogni singola raccolta: € 35, 00