Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
2 Dicembre 2012

EGITTO – ( 2 Dicembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Egitto. L’Alta Corte rinvia la seduta d’esame sulla legalità della costituente



L’Alta Corte costituzionale egiziana ha sospeso le attività “fino a che i giudici non saranno nelle condizioni psicologiche e materiali di lavorare”. Questa la decisione seguita al rinvio dell’udienza, prevista per oggi, in cui avrebbe dovuto esaminare la legalità dell’assemblea costituente. Intanto, da questa mattina, circa cinquemila manifestanti che appoggiano il governo stanno tenendo sotto assedio la sede della Corte costituzionale per impedire l’accesso ai giudici, costringendoli proprio al rinvio dell’udienza. Il servizio di Roberta Barbi:RealAudioMP3

Non mollano i sostenitori del governo Morsi: da questa mattina in cinquemila, tra rappresentanti dei Fratelli musulmani e salafiti, stanno manifestando fuori dalla sede della Corte costituzionale egiziana al Cairo per impedire l’accesso ai giudici che sono stati costretti a rinviare l’udienza, prevista per oggi, in cui avrebbero dovuto pronunciarsi sulla legalità della commissione costituente, dominata dagli islamici, che ha elaborato la controversa bozza costituzionale che conferma la Sharia come fonte primaria di diritto.

Per difendere la Costituzione, ieri sera, il presidente era tornato in televisione, definendo la bozza “il fondamento di un vero sistema democratico” e si è rivolto in particolare ai suoi detrattori, che nel frattempo erano scesi a manifestare in piazza Tahrir dove restano assembrati anche oggi, lanciando un appello alla popolazione verso il dialogo e la coesione.

 
Il testo completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2012/12/02/egitto._l’alta_corte_rinvia_la_seduta_d’esame_sulla_legalità_della_cos/it1-644009