Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
10 Dicembre 2018

GIORDANIA – (10 Dicembre 2018)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/GIORDANIA – Website pubblica immagine irriverente di Gesù. Le scuole del Patriarcato latino protestano

lunedì, 10 dicembre 2018 medio oriente   settarismi   scuola   estremismo  
GIORDANIA
latitudeslife.com

Amman (Agenzia Fides) – Le scuole della Giordania che fanno capo al Patriarcato latino di Gerusalemme hanno protestato in maniera veemente nei confronti del website Al Wakeel, che nei giorni scorsi aveva suscitato scandalo tra i cristiani del Regno Hascemita pubblicando un’immagine irriverente nei confronti di Gesù. L’immagine in questione ritraeva un noto chef turco a servizio di Gesù e degli Apostoli, nella scena dell’Ultima Cena. In un comunicato, diffuso a nome di tutti i lavoratori dipendenti, sia cristiani che musulmani, le scuole del Patriarcato Latino presenti in Giordania hanno rimarcato la gravità dell’atto dissacratorio, chiedendo al Ministero della Pubblica Istruzione di biasimare e perseguire anche a livello giudiziario l’offesa inferta ai cristiani. Nel delicato momento vissuto dalla società giordana – sottolineano i responsabili delle scuole del Patriarcato latino – un comportamento del genere rischia di accrescere sentimenti di intolleranza e rifiuto degli altri. A tale riguardo, i portavoce delle scuole del Patriarcato latino hanno chiesto anche di velocizzare il processo di aggiornamento dei curriculum scolastici, rimuovendo tutti i contenuti che possono essere utilizzati per fomentare sentimenti settari negli allievi delle scuole di ogni ordine e grado.
Il website al Wakeel ha ritirato l’immagine offensiva nei confronti di Gesù, e ha diffuso un messaggio di scuse in cui si nega ogni intenzione di offendere i “fratelli cristiani della nostra amata patria”. I responsabili del sito web hanno attribuito la pubblicazione dell’immagine dissacratoria all’errore fi un dipendente, annunciando misure disciplinari punitive nei suoi confronti. Un comitato di cristiani di Fuheis è intervenuto sulla vicenda, ipotizzando che la scelta infelice del sito web, nell’imminenza delle celebrazioni per il Santo Natale, mirasse anche a distrarre l’opinione pubblica giordana in un frangente sociale e politico delicato, che vede crescere nel Regno Hascemita le proteste e i sintomi di disagio popolare davanti al carovita e ai fenomeni di corruzione. (GV) (Agenzia Fides 10/12/2018).

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/65235-ASIA_GIORDANIA_Website_pubblica_immagine_irriverente_di_Gesu_Le_scuole_del_Patriarcato_latino_protestano