Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
4 Settembre 2014

INDIA/ISLAM – ( 4 Settembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
INDIA – ISLAM

Al-Zawahiri minaccia: al-Qaeda “pronta a conquistare” l’India e l’Asia del Sud

In un videomessaggio, il leader fondamentalista annuncia la formazione di un ramo del gruppo islamista nel subcontinente indiano e rinnova lealtà al Mullah Omar. La nuova branca, afferma, salverà dall’ingiustizia e dall’oppressione “i musulmani in Myanmar, Bangladesh, Assam, Gujarat, Ahmedabad e Kashmir”.

Dubai (AsiaNews/Agenzie) – Creare un nuovo ramo di al-Qaeda nel subcontinente indiano per “alzare la bandiera della jihad” in tutta l’Asia del Sud. Lo ha annunciato questa notte Ayman al-Zawahiri in un videomessaggio di 55 minuti, pubblicato su internet. Nel filmato, Zawahiri rinnova anche la propria lealtà al leader afghano dei talebani Mullah Omar, un gesto interpretato come una sconfessione indiretta allo Stato Islamico (IS).

Nel video al-Zawahiri descrive la formazione di “al-Qaeda nel subcontinente indiano” come una bella notizia per i musulmani “in Myanmar, Bangladesh, Assam, Gujarat, Ahmedabad e Kashmir”, perché il nuovo ramo li salverà dall’ingiustizia e dall’oppressione.

Secondo alcuni analisti, oltre a essere un disconoscimento indiretto dell’IS, l’annuncio del leader di al-Qaeda lancia una sfida al Primo ministro indiano Narendra Modi.

Le strade di al-Zawahiri e Abu Abu Bakr al-Baghdadi – leader dello Stato Islamico, autoproclamatosi califfo – si sono separate nel 2013, dopo le decapitazioni, le crocifissioni e le esecuzioni di massa condotte dai militanti dell’IS in Siria.

Al-Zawahiri invita anche all’unione tra i vari miliziani e critica la “discordia”, facendo eco a un’accusa mossa da al-Qaeda all’IS in occasione degli scontri con gruppi islamisti rivali in Siria. Il leader islamico intima poi al nuovo ramo di non sopprimere le popolazioni locali, un’altra critica mossa all’IS e a quanto sta facendo in Iraq e in Siria.

“Se dite che state facendo la jihad per difendere la santità dei musulmani – afferma nel messaggio – dunque non dovete trasgredire né contro di loro, né contro i loro soldi o il loro onore. E non dovete neanche trasgredire i vostri fratelli muhahideen con parole e azioni”.

I musulmani in India rappresentano solo il 15% su una popolazione di 1,2 miliardi di persone. Con 175 milioni di fedeli, la comunità islamica indiana è la terza più grande al mondo.

 

Il testo completo si trova su:

http://www.asianews.it/notizie-it/Al-Zawahiri-minaccia:-al-Qaeda-pronta-a-conquistare-l’India-e-l’Asia-del-Sud-32059.html