Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
21 Dicembre 2014

IRAQ – ( 21 Dicembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Is. Curdi liberano Sinjar, trovata fossa comune con 70 corpi

Truppe curde in azione a Sinjar contro i miliziani dell’Is – AP

Dopo mesi di azione coordinata tra le milizie curde irachene sul terreno e i raid aerei della coalizione, si vedono i primi risultati della lotta contro il sedicente Stato Islamico (Is) in Iraq. Stando a fonti curde, i Peshmerga avrebbero liberato la città di Sinjar, abitata prevalentemente dagli yazidi che, assediati dall’agosto scorso, hanno subito ingenti perdite. I militari, infatti, hanno ritrovato nel villaggio di Hardan una fossa comune con almeno 70 corpi – molti quelli di donne e bambini – e secondo le testimonianze, nella zona ce ne sarebbero almeno altre tre. I miliziani dell’Is starebbero, dunque, battendo la ritirata verso la Siria, dove sembra che nei dintorni di Raqqa abbiano ucciso oltre cento combattenti di origini straniere – tra cui anche alcuni europei – accusati di diserzione. Oggi, però, avrebbero lanciato anche una nuova offensiva in Iraq per riconquistare la raffineria di Baiji, la più grande del Paese situata 40 km a nord di Tikrit, tornata da novembre sotto il controllo dell’esercito iracheno. (R.B.)

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2014/12/21/is_curdi_liberano_sinjar,_trovata_fossa_comune_con_70_corpi/1115600