Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
8 Aprile 2015

MONDO/MEDIO ORIENTE – ( 8 Aprile 2015 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

1500 jihadisti tunisini pronti ad attaccare la Libia

Libia. Attacchi sulla città di Tripoli – EPA

Libia sempre più nel caos. Importanti leader della coalizione islamista Alba della Libia avrebbero lasciato Tripoli per rifugiarsi in Turchia. E mentre si lavora per la costituzione di un governo di unità nazionale, circa 1500 jihadisti tunisini presenti nel Paese sarebbero pronti ad attaccare. Massimiliano Menichetti

1500 uomini di nazionalità tunisina armati ed addestrati nei campi libici da Ansar al Sharia e pronti ad attaccare la stessa Libia. E’ l’ennesima informativa d’intelligence che guarda ad un Paese diviso in tre zone: i filo-islamici a Tripoli, per altro sede del parlamento riconosciuto dalla comunità internazionale, le milizie più integraliste a Bengasi e l’assemblea di Tobruk. Su tutto la presenza del ramo locale del Sedicente Stato Islamico che marcia verso le coste e punta all’Europa. In questo quadro la comunità internazionale sta tentando la mediazione per la costituzione di un governo di Unità nazionale. Ieri Importanti leader della coalizione islamista Alba della Libia (Fajr) che dallo scorso agosto controllano Tripoli, avrebbero lasciato la città per rifugiarsi in Turchia. Tra questi cui il salafita Abdel Hakim Belhaj e il comandante del Libyan Shield Wissam bin Hamid. Le milizie sarebbero in rotta con i militari dell’esercito nazionale guidato dal generale Khalifa Haftar  che  sarebbero ormai a pochi chilometri dalla zona sud della capitale dopo l’offensiva lanciata il mese scorso.

 

Sulla situazione del Paese abbiamo intervistato il prof. Roberto Tottoli dell’Università Orientale di Napoli e coautore del libro, pubblicato da Editrice La Scuola, “L’Autunno delle primavere arabe”:

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2015/04/08/1500_jihadisti_tunisini_pronti_ad_attaccare_la_libia/1135189