Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
23 Novembre 2012

NIGERIA – ( 23 Novembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Violenze anticristiane in Nigeria. Mons. Onayekan: gli attentati alle chiese non le svuotano


In Nigeria, cinque cristiani sono rimasti uccisi nelle violenze scatenate ieri da integralisti islamici nella città settentrionale di Kano. I fondamentalisti, in seguito ad una frase pronunciata da un commerciante e considerata blasfema, hanno incendiato una chiesa pentecostale e attaccato altri fedeli cristiani a colpi di machete. La polizia locale, accorsa in forze nella zona, ha imposto una serie di limitazioni alla circolazione notturna e assicura di aver ripreso il controllo della situazione. Sempre ieri altre otto persone, tra cui tre bimbi, sono morte in più attacchi messi a segno a Maiduguri, capoluogo dello Stato nord-orientale di Borno. Le autorità locali hanno affermato ai media locali che si tratta con ogni probabilità di omicidi commessi dal gruppo terroristico di matrice islamica Boko Haram. Mons. John Olorunfemi Onaiyekan, arcivescovo di Abuja, che domani sarà creato cardinale dal Papa, ha detto all’Agenzia Fides che gli attacchi contro le chiese non le hanno affatto svuotate: i fedeli non si sottraggono dal dare testimonianza di fede anche sotto la minaccia di un attentato.

Il testo completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2012/11/23/violenze_anticristiane_in_nigeria._mons._onayekan:_gli_attentati_alle_/it1-641505