Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
18 Settembre 2015

PAKISTAN – ( 18 Settembre 2015 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Pakistan: ricordati gli eroi cristiani morti per la fede

Pakistani ricordano vittime della fede - ANSA

Pakistani ricordano vittime della fede – ANSA

Una celebrazione per gli eroi cristiani al Seminario di Lahore
Ricordare quei pakistani cristiani che hanno sacrificato la loro vita per difendere o costruire la nazione, e tutti coloro che hanno combattuto con coraggio in guerra o contro il terrorismo. Questo lo spirito della celebrazione che si è tenuta nei giorni scorsi al Seminario minore “Santa Maria” di Lahore, a cui hanno preso parte sacerdoti, laici e seminaristi della diocesi, insieme ad autorità civili, militari e accademiche, accolte da padre Inayat Bernard, Rettore del Seminario.

Ricordati  il ministro cattolico Shahbaz Bhatti e il maggiore Sermes Rauf
Durante l’incontro sono stati ricordati il ministro cattolico Shahbaz Bhatti, il maggiore Sermes Rauf, Cecil Chaudry, ed altri magistrati e intellettuali uccisi per la loro sete di giustizia e di verità.“Sappiamo che il Pakistan sta affrontando una sfida contro la discriminazione religiosa e l’estremismo” ha sottolineato il colonnello K.M. Roy che è stato per 34 anni nell’esercito pakistano,”non vi è alcuna differenza religiosa nell’esercito del nostro paese. Tutti i militari, musulmani, indù o cristiani, sono uniti nel difendere la nazione”.

Ricordato anche Singha, presidente cristiano dell’Assemblea parlamentare nel 1947
Durante la cerimonia è stato presentato un documentario sulla vita di Cecil Chaudhary,  ed è stata ricordata anche la figura Seeta Parkash Singha, presidente cristiano dell’Assemblea parlamentare in Punjab nel 1947, il cui ruolo è stato fondamentale nella creazione del Pakistan.Il giornalista Victor Denial ha ricordato tutti quei cristiani che hanno servito o  che oggi ancora servono il Pakistan nei diversi campi della vita pubblica, sottolineando che “Dovremmo trarre ispirazione dai nostri eroi cristiani”.

Elezioni in Punjab: i cristiani dicono no alla discriminazione
Intanto in vista delle elezioni amministrative che si terranno il prossimo 12 ottobre, in cui si eleggeranno le assemblee provinciali in Punjab e Sindh, oggi organismi e associazioni cristiane, leader politici, difensori dei diritti umani, attivisti e intellettuali appartenenti al mondo accademico, hanno chiesto pari opportunità  e cittadinanza per tutti, senza discriminazioni. Infatti forte nella società civile è la preoccupazione per la scarsa rappresentanza delle donne, delle minoranze religiose, di persone provenienti dalle aree rurali, di giovani. Per questo è stato rilanciato questo tema delle pari opportunità per gruppi e comunità emarginate, specie delle minoranze religiose.

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2015/09/18/pakistan_ricordati_gli_eroi_cristiani_morti_per_la_fede/1172726