Redazione Esteri venerdì 7 febbraio 2020
In un video si è vantato della fuga. Nel 2012 sparò alla ragazza poi divenuta simbolo della rivincita nei confronti dei terroristi. Nel 2014 firmo la strage nella scuola militare di Peshawar
Malala Yousafzai con la medaglia del Nobel per la Pace 2014

Malala Yousafzai con la medaglia del Nobel per la Pace 2014 – Ansa

 

Ehsanullah Ehsan, il terrorista taleban responsabile dell’attentato al premio Nobel per la Pace Malala Yousafza, ferita gravemente nell’ottobre del 2012, e del mortale attacco alla Peshawar Army School nel 2014 in cui morirono 132 studenti, è fuggito dal carcere. Lo riporta il quotidiano “The Statesman”.
Il terrorista ha comunicato l’evasione in un audio da lui stesso diffuso sui social in cui ha dichiarato di essere scappato l’11 gennaio perchè la polizia pachstana non ha mantenuto le promesse fatte durante la sua resa nel 2017. Ehsanullah Ehsan non ha rivelato dove si trovi attualmente ma ha promesso che diffonderà un altro audio dove racconterà la sua prigionia.

© Riproduzione riservata