Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
15 Marzo 2012

ROMA – ( 15 Marzo )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Sinodo Armeno Cattolico. Appello ai fedeli in Medio Oriente: restate attaccati alle vostre radici

Un appello ai propri fedeli in Medio Oriente a non perdere la speranza e a rimanere attaccati alle proprie radici religiose e alla propria terra natale. A rivolgerlo sono i vescovi della Chiesa Armeno Cattolica in chiusura del loro Sinodo, che si è svolto a Roma, dal 6 al 13 marzo, ospitato nel Pontificio Collegio Armeno, sotto la presidenza di Sua Beatitudine Nerses Bedros XIX, Patriarca degli Armeni Cattolici di Cilicia. Ai lavori sinodali hanno partecipato presuli provenienti da Libano, Francia, Armenia, Egitto, Turchia, Persia, Grecia e Stati Uniti d’America. Tutti si sono detti preoccupati “per la difficile situazione dei cristiani” in Medio Oriente “sia sotto il profilo economico che spirituale”, vista l’instabilità che regna in quella regione. Durante l’Assemblea sinodale – riferisce una nota – sono state discusse varie “problematiche e questioni riguardanti la vita della Chiesa armeno cattolico sotto l’aspetto pastorale, liturgico ed educativo” e sono state prese decisioni inerenti “la riorganizzazione delle diocesi e delle parrocchie ed in particolare il rafforzamento del clima di armoniosa collaborazione tra il clero ed il Patriarcato Armeno Cattolico”. Un grazie particolare i padri sinodali rivolgono al Papa, che hanno incontrato in udienza il 7 marzo, per avere accettato di recarsi, durante l’imminente visita pastorale in Libano, anche al Santuario di Nostra Madre di Bzommar, sede del Patriarcato Armeno Cattolico. (R.G.)


Il testo completo si trova su:

http://www.radiovaticana.org/it1/print_page.asp?c=571491