Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
29 Luglio 2013

SIRIA – ( 29 Luglio )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ESPULSO DALLA SIRIA LO SCORSO ANNO


Siria, rapito il gesuita italiano Paolo Dall’Oglio
Ma il Vaticano per ora non conferma

Il sequestro del sacerdote anti-Assad sarebbe avvenuto a Raqqa. Il giallo della «missione» annunciata su Facebook


 

Padre Dall'Oglio (Wikipedia)

 

 

 

 

 

 

Padre Dall’Oglio (Wikipedia)

 

 

È stato rapito in Siria da un gruppo islamista filo Al Qaeda il sacerdote italiano gesuita padre Paolo Dall’Oglio, 59 anni. Dall’Oglio è conosciuto per essere contrario al regime di Damasco, tanto che fu espulso lo scorso anno. Secondo fonti dell’opposizione il gruppo che lo avrebbe rapito si chiama «Stato Islamico dell’Iraq e del Levante» e avrebbe sequestrato il sacerdote mentre camminava per le strade di Raqqa. Fonti diplomatiche italiane ascoltate dall’agenzia di stampa Ansa per ora non confermano e invitano alla prudenza. A differenza di quanto fatto in passato, fanno rilevare le stesse fonti, Dall’Oglio è partito per la Siria senza preavvertire i diplomatici italiani o la nunziatura apostolica a Damasco che a sua volta, tramite monsignor Mario Zenari, invita alla cautela. Anche il Vaticano per non ora non sarebbe in grado «di confermare il rapimento in Siria di padre Dall’Oglio» afferma il vice direttore della sala stampa della Santa Sede, confermando – anche dopo colloqui col provinciale italiano dei Gesuiti – che «Dall’Oglio non è raggiungibile al telefono».

SU FACEBOOK – Il gesuita era arrivato sabato a Raqqa per «una missione» (ancora ignota), secondo quanto aveva scritto lui stesso sulla sua pagina Facebook. «Pregate per me, perché abbia una buona fortuna in questa missione per la quale sono venuto qui» ha scritto il religioso. Tra le ipotesi che iniziano a circolare, l’incontro con una fazione di al-Qaeda per negoziare la liberazione di un ostaggio.

I PRESUNTI RAPITORI – Lo «Stato Islamico dell’Iraq e del Levante» è la sigla dietro la quale si sono uniti i miliziani di Al Qaeda in Iraq insieme ai più noti e spietati jihadisti del fronte al Nusra, organizzazione messa sulla lista nera dagli Usa. La fusione risale ad aprile, secondo quanto dichiarò a Reuters il capo di Al Qaeda in Iraq, Abu Bakr al-Baghdadi.

Siria, rapito il gesuita padre Paolo Dall’Oglio
Rcd

Il testo completo si trova su:

http://www.corriere.it/esteri/13_luglio_29/padre-dall-oglio-rapito-siria_83e8fde0-f896-11e2-a59e-96a502746665.shtml