Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
7 Luglio 2016

SIRIA – ( 7 Luglio 2016 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Siria: esercito, cessate il fuoco per fine Ramadan

La devastazione in Siria - REUTERS

La devastazione in Siria – REUTERS

Cessate il fuoco temporaneo in Siria, in coincidenza con la fine del mese islamico del Ramadan. Sul piano diplomatico, Stati Uniti e Russia hanno ribadito l’impegno a sconfiggere il sedicente Stato islamico e il Fronte al Nusrah, affiliato di al Qaida. Il servizio di Giada Aquilino:

Settantadue ore, fino alla mezzanotte di domani. È stato l’esercito governativo siriano ad annunciare la tregua per la fine del Ramadan, che è stato comunque un mese insanguinato dalle violenze, con oltre 1.100 civili uccisi, molti dei quali minorenni, secondo quanto denunciato dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani. Il cessate il fuoco, hanno fatto sapere le forze armate di Damasco, riguarda tutto il Paese, anche se un attentato kamikaze rivendicato dall’Is ad al-Hasakah, nel nordest, ha provocato 25 morti. Non è chiaro se la tregua sia stata concordata con le forze che si oppongono al regime siriano e agli alleati russi e iraniani. Soddisfazione è stata espressa dagli Stati Uniti, con l’esortazione ad arrivare ad accordi più lunghi e duraturi. Il presidente Barack Obama ha parlato al telefono con l’omologo russo Vladimir Putin. I due hanno confermato l’impegno a sconfiggere il sedicente Stato islamico e il Fronte al Nusrah, sollecitando progressi per una transizione politica in Siria e per l’accesso nel Paese degli aiuti umanitari.

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2016/07/07/siria_esercito,_cessate_il_fuoco_per_fine_ramadan/1242539