Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
10 Marzo 2014

SOMALIA – ( 10 Marzo )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Somalia: offensiva contro gli Shabaab. Cadute altre città



Almeno 30 presunti militanti di Al Shabaab sono stati arrestati dalle forze somale e dai militari etiopici che le sostengono in due città della regione sud-occidentale di Bakool appena sottratte al controllo del gruppo islamista: lo riferisce l’emittente locale Radio Shabelle, che definisce i centri riconquistati “strategici”. Le retate di presunti militanti sono in corso nel capoluogo Hudur e a Waajid, città riprese nel fine-settimana da forze etiopiche operanti nel quadro della missione militare dell’Unione Africana in Somalia (Amisom).

I due centri sono stati riconquistati dopo l’inizio di una nuova offensiva contro Al Shabaab giovedì. Un’offensiva che dovrebbe estendersi ad altre regioni della Somalia meridionale confinanti con l’Etiopia. A confermarlo le notizie relative a combattimenti tra unità di Amisom e militanti di Al Shabaab in corso a Burdhubo, una cittadina della regione di Gedo, immediatamente a sud di Bakool.

A seguito dell’integrazione delle truppe etiopiche, a gennaio, la missione dell’Unione Africana può contare su circa 22.000 effettivi. Il suo sostegno al governo di Mogadiscio è stato decisivo, a partire dal 2011, per il ritiro di Al Shabaab dalla capitale e da diverse città della Somalia centro-meridionale. (R.P.)

Testo proveniente dalla pagina

 
http://it.radiovaticana.va/news/2014/03/10/somalia:_offensiva_contro_gli_shabaab._cadute_altre_città-780120
 

del sito Radio Vaticana