Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
10 Aprile 2013

STATI UNITI – ( 10 Aprile )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Usa: cattolici = Al Qaeda?
 
 

 

Il Washington Free Beacon ha duramente criticato nei giorni scorsi l‘amministrazione Obama, e in particolare il Dipartimento della Difesa, per una presentazione che classifica i cattolici e i protestanti evangelici fra i gruppi “estremisti”, fianco a fianco con Al Qeda e il Ku Klux Klan.
marco tosatti

Il Washington Free Beacon ha duramente criticato nei giorni scorsi l‘amministrazione Obama, e in particolare il Dipartimento della Difesa, per una presentazione che classifica i cattolici e i protestanti evangelici fra i gruppi “estremisti”, fianco a fianco con Al Qeda e il Ku Klux Klan. La presentazione enumerava una certo numero di minacce estremistiche che si sarebbero potute presentare all’interno del personale militare degli Stati Uniti; fra di esse i gruppi di supremazia bianca, le bande di strada e le sette religiose.   

Il documento identificava diciassette organizzazione religiosa, in una diapositiva intitolata “estremismo religioso”. “L’estremismo religioso non è limitato a una singola religione, gruppo etnico o regione del mondo” spiegava la diapositiva in un linguaggio, fa notare il Washington Free Beacon che “ricorda da vicino il testo di Wikipedia sulla pagina ‘Estremismo’”.  

Oltre ad Al Qaeda, a fianco dei cattolici e dei protestanti evangelici ci sono il gruppo musulmano separatista (e militarmente attivo) Abu Sayyaf, e il Ku Klux Klan, che la diapositiva gratifica della definizione di “organizzazione cristiana”.  

Una riflessione che si può fare è che basta essere in disaccordo con le norme politically correct dettate dal Potere centrale e da altri Poteri forti per vedersi oggetto di un tentativo di delegittimazione immediato. 

 

Il testo completo si trova su:

http://www.lastampa.it/2013/04/10/blogs/san-pietro-e-dintorni/usa-cattolici-al-qaeda-Gf50Vr7CKbMhHllD6FKbpM/pagina.html