Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
1 Luglio 2014

STRASBURGO – ( 1 Luglio )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Il caso
 
La Corte di Strasburgo avalla il divieto del burqa
 
 
 
 
 
 

La Corte europea dei diritti dell’Uomo ha avallato il divieto di portare il burqa imposto dalla Francia, stabilendo che la misura decisa per impedire che si vada in giro con il volto totalmente coperto non viola la libertà di religione, né il diritto al rispetto della vita privata.

La Corte di Strasburgo si è pronunciata sul ricorso presentato da una 24enne francese con l’avallo di un team legale britannico. La legge francese introdotta nel 2010, pur senza nominarlo, vieta di fatto di indossare il velo islamico integrale nei luoghi pubblici, prevedendo una multa di 150 euro o l’obbligo di frequentare corsi di educazione civica per chi dissimula il volto nei luoghi pubblici. Più dura la sanzione per chi obblighi una donna a indossare il burqa contro la sua volontà: 30.000 euro di multa.

© riproduzione riservata

 

Il testo completo si trova su:

http://www.avvenire.it/Mondo/Pagine/corte-strasburgo-avalla-divieto-burqa.aspx