Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
25 Luglio 2012

VATICANO – ( 25 Luglio )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

VATICANO – Fondazione “Populorum Progressio”: all’esame 203 progetti a favore delle popolazioni indigene, meticce e afroamericane dell’America Latina

 

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – E’ in corso a Bogotà (Colombia), dal 24 al 27 luglio, la riunione annuale del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Populorum Progressio”, affidata sin dalla sua fondazione nel 1992 al Pontificio Consiglio “Cor Unum”, che esaminerà il finanziamento di progetti a favore delle popolazioni indigene, meticce e afro-americane dell’America Latina e del Caribe. Come informa un comunicato diffuso dalla Sala stampa della Santa Sede, quest’anno sono stati presentati 203 progetti per un importo totale di USD 2.908.727 provenienti da 19 paesi. Le nazioni più “attive” nella presentazione dei progetti sono state Brasile (59 progetti); Colombia (42); Perù (15); Ecuador (16) e El Salvador (6), nazioni nelle quali le popolazioni sostenute dalla Fondazione sono più numerose. Sono stati presentati progetti anche da Haiti (12); Guatemala (5); Argentina (5); Bolivia (10); Paraguay (4); Cile (4); Cuba (5); Costa Rica (6); Messico (3); Venezuela (2); Nicaragua (3); Repubblica Dominicana (2); Honduras (2) e Uruguay (2). La Fondazione, presieduta dal Card. Robert Sarah, Presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, si trova in una fase di rinnovamento dei suoi membri e della segreteria. Nel corso della riunione verrà presentato un progetto che contiene possibili elementi di cambiamento nel metodo di lavoro della Fondazione. Nella presente riunione verranno anche eletti il nuovo Presidente e Vice-Presidente del Consiglio di Amministrazione. (S.L.) (Agenzia Fides 25/7/2012)

Il testo completo si trova su:

http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=39590