Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
13 Dicembre 2018

AFRICA/EGITTO – (13 Dicembre 2018)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

AFRICA/EGITTO – Due copti uccisi dal poliziotto incaricato della sorveglianza di una chiesa

giovedì, 13 dicembre 2018 medio oriente   chiese orientali  
EGITTO

CoptsToday

Minya (Agenzia Fides) – Un poliziotto incaricato di fare la guardia a una chiesa nella città egiziana di Minya per garantire la sicurezza dei fedeli, ha utilizzato la sua pistola d’ordinanza per uccidere i cristiani copti Imad Kamal Sadiq,49 anni, e il suo figlio 21enne David. Il duplice omicidio è avvenuto la sera di mercoledì 12 dicembre, davanti alla chiesa di Nahdet al Qadasah
Secondo le prime ricostruzioni fornite delle forze di sicurezza – e rilanciate dai media egiziani – già nella giornata di martedì era iniziato un diverbio tra il poliziotto e i due copti, impegnati nei lavori di un cantiere edile per la costruzione di una casa di fronte alla chiesa. Il litigio era poi riesploso anche il giorno seguente, con tragiche conseguenze: al culmine della lite, il poliziotto ha posto mano alla sua arma di ordinanza e ha fatto fuoco su Imad e su suo figlio David. Il loro rapido trasporto all’ospedale generale di Minya è risultato vano, mentre il poliziotto è stato arrestato dalle forze di sicurezza.
Oggi, giovedì 13 dicembre, i riti funebri delle due vittime sono stati celebrati da Anba Makarios, Vescovo copto di Minya (ritratto nella foto insieme ai due copti uccisi). (GV) (Agenzia Fides 13/12/2018).

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/65254-AFRICA_EGITTO_Due_copti_uccisi_dal_poliziotto_incaricato_della_sorveglianza_di_una_chiesa