Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
4 Febbraio 2019

ASIA/EMIRATI ARABI UNITI – (4 Febbraio 2019)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/EMIRATI ARABI UNITI – Il Papa nella penisola arabica con un messaggio di pace, tolleranza e fraternità

lunedì, 4 febbraio 2019 dialogo   papa francesco   fraternità   islam   pace  
EMIRATI ARABI UNITI

Abu Dhabi (Agenzia Fides) – Con un messaggio di pace, fraternità e tolleranza, Papa Francesco ha raggiunto Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti (EAU). Papa Francesco è il primo pontefice a compiere una visita apostolica (dal 3 al 5 febbraio 2019) nella penisola arabica. Come annunciato sull’account Twitter ufficiale, il Papa visita il paese “come un fratello, per scrivere insieme una pagina di dialogo e per percorrere insieme strade di pace”.
La visita di Papa Francesco agli Emirati Arabi Uniti si svolge all’insegna del tema “Fammi strumento di pace” e invita alla collaborazione tra popoli e religioni, secondo percorsi dialogo, armonia e cooperazione pacifica.
Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe di Abu Dhabi e Vice Supremo Comandante delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti, e Ahmad Al Tayyeb, Grande Imam di Al Azhar Al Sharif insieme ad altri funzionari e un folto gruppo numero di bambini hanno accolto Papa Francesco con mazzi di rose.
Mohamed Bin Zayed ha detto: “Questa visita è particolarmente importante nel promuovere i valori di fraternità, pace e coesistenza pacifica. La visita è significativa anche perché rafforza i legami di amicizia e cooperazione tra Emirati Arabi e Vaticano”. Ha inoltre affermato: “Gli Emirati sono stati, e continueranno a essere, un faro di tolleranza, moderazione e convivenza. Saranno un attore-chiave nel dialogo tra civiltà e culture. E continueranno a opporsi all’intolleranza e all’estremismo, a prescindere dalla sua origine, incarnando i più alti valori umani.
Ha poi osservato: “Papa Francesco e il Grande Imam sono universalmente apprezzati e rispettati per il loro grande ruolo nel promuovere l’umanità, il dialogo e la comprensione, nel rifiutare conflitti e guerre e promuovere la convivenza tra persone di varie religioni, culture ed etnie”.
L’anno 2019 – ha infine ricordato – è stato proclamato “Anno della tolleranza” per rendere gli Emirati Arabi un luogo che promuove “iniziative della società civile a sostegno della fraternità umana”, ricordando che negli Emirati Arabi Uniti sono presenti le tre fedi monoteiste e “la gente vive in armonia e pace da secoli”. “La regione araba ospita milioni di persone che credono nella convivenza e nel dialogo e rinunciano alla violenza e all’estremismo”, ha concluso.
Papa Francesco è accompagnato, tra gli altri, dal Cardinale Pietro Parolin, Segretario dello Stato del Vaticano, dal Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della congregazione per le Chiese orientali, dal Cardinale Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli.
La visita del Papa prevede un incontro con il Consiglio musulmano degli anziani nella Grande Moschea di Sheikh Zayed la mattina del 4 febbraio e il discorso ai delegati della Conferenza globale sulla fraternità umana che si tiene nel Palazzo degli Emirati, ad Abu Dhabi. Il 5 febbraio, Papa Francesco visiterà la Cattedrale di San Giuseppe ad Abu Dhabi per poi recarsi allo stadio Sheikh Zayed per celebrare la Santa Messa davanti a una assemblea prevista di 135.000 fedeli. (AG) (Agenzia Fides 4/2/2019)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/65500-ASIA_EMIRATI_ARABI_UNITI_Il_Papa_nella_penisola_arabica_con_un_messaggio_di_pace_tolleranza_e_fraternita