Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
21 Dicembre 2017

ASIA/PAKISTAN – (21 Dicembre 2017)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/PAKISTAN – Le Chiese in Pakistan aumentano le misure di sicurezza in vista del Natale

giovedì, 21 dicembre 2017
AG

I cristiani a Bahawalpur pregano per la pace e la giustizia

Karachi (Agenzia Fides) – Dopo l’attentato alla Chiesa metodista a Quetta, le chiese cristiane in Pakistan stanno provvedendo ad aumentare le misure di sicurezza, soprattutto coinvolgendo giovani volontari a prestarsi come ausilio in quel servizio, in piena cooperazione con le forze dell’ordine. Il bilancio delle vittime dell’attacco di Quetta è intanto salito a 14 morti e 56 feriti. Secondo la polizia, i due kamikaze avevano un’età compresa tra i 16 ei 20 anni.
P. Saleh Diego, Vicario generale dell’Arcidiocesi cattolica di Karachi, dichiara all’Agenzia Fides: “La sicurezza delle Chiese durante il periodo di Natale è la massima priorità ora. Stiamo facendo del nostro meglio per aiutare le forze armate a proteggere le nostre chiese e le nostre assemblee durante le liturgie e gli incontri di Natale e di inizio anno”.
Dopo aver incontrato i rappresenti delle foze armate, Saleem Michael, consulente legale dell’Arcidiocesi cattolica di Karachi dice a Fides: “Cercheremo di coinvolgere più giovani volontari. Dobbiamo stare attenti, e selezionare persone che possono identificare i nostri fedeli, frequentatori regolari della Chiesa; daremo istruzione di controllare quanti sono sconosciuti”. Pervaiz Gill, capo della sicurezza dell’Arcidiocesi cattolica di Karachi riferisce a Fides: “Disponiamo già di un gruppo di sicurezza addestrato di giovani uomini e donne a livello diocesano. Il passo successivo è formare nuovi gruppi e dare loro il necessario addestramento”
Il Vescovo Khadim Bhutto, Presidente del Consiglio episcopale del Pakistan – che riunisce oltre 40 vescovi di varie denominazioni protestanti come pentecostali, evangelici, avventisti, metodisti e altre confessioni – ha inviato un messaggio a tutte le comunità in cui si chiede di reclutare giovani volontari per rafforzare i servizi di sicurezza, esortando le chiese a installare le telecamere a circuito chiuso nei propri locali. Interpellato da Fides, il Vescovo Khadim Bhutto conferma che il processo di selezione dei giovani volontari viene compiuto in accordo e in collaborazione con le forze di polizia. Le varie comunità cristiane, rileva il Vescovo, hanno accolto favorevolmente questa iniziativa e la collaborazione con il corpo dei Rangers. I cristiani, aggiunge, auspicano di trascorrere un Natale pacifico e, nonostante le tensioni e la paura, non rinunceranno certo a recarsi in chiesa. (AG) (Agenzia Fides 21/12/2017)

Il testo originale e completo si trova su:

http://www.fides.org/it/news/63445-ASIA_PAKISTAN_Le_Chiese_in_Pakistan_aumentano_le_misure_di_sicurezza_in_vista_del_Natale