Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
7 Novembre 2020

ASIA/PAKISTAN – (7 Novembre 2020)

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/PAKISTAN – I Vescovi al governo: giustizia e protezione per le persone più vulnerabili

sabato, 7 novembre 2020 minoranze religiose   diritti umani   infanzia   giustizia   libertà religiosa  

Lahore (Agenzia Fides) – I Vescovi cattolici del Pakistan condannano il rapimento, la conversione forzata e il matrimonio della minorenne cattolica Arzoo Raja con un uomo che ha il triplo dei suoi anni, e altri episodi simili. I Vescovi “deplorano l’incapacità della polizia di intraprendere un’azione rapida e effettiva di fronte a tali attività criminali” e si appellano al governo “affinché fornisca giustizia e protezione alle fasce vulnerabili della società”, rilevando che è “responsabilità dello Stato legiferare per proteggere i suoi cittadini, in particolare le ragazze minorenni”. E’ quanto si legge in un comunicato inviato all’Agenzia Fides, diramato a conclusione dell’Assemblea della Conferenza episcopale cattolica del Pakistan, firmato dall’Arcivescovo Joseph Arshad, Vescovo di Islamabad-Rawalpindi e presidente della Conferenza episcopale. Durante l’Assemblea, tenutasi a Lahore il 5 e 6 novembre 2020, i Presuli hanno notato con grave preoccupazione il numero crescente di rapimenti, conversioni forzate e matrimoni forzati di ragazze tra i comunità minoritarie in Pakistan.
Un altro motivo di preoccupazione – riferisce la nota inviata a Fides – è la recrudescenza della pandemia di Covid-19 che può avere un effetto devastante sul paese. Pertanto, i Vescovi hanno esortato la popolazione a seguire fedelmente le indicazioni del governo per l’uso delle maschere facciali, l’igiene delle mani e il distanziamento sociale. I Presuli hanno anche apprezzato gli ottimi servizi garantiti da medici, infermieri e altri operatori sanitari che stanno lavorando con grande dedizione nella lotta contro la pandemia. Richiamando l’attenzione sulla difficile situazione delle persone che sono state colpite economicamente dalla pandemia , i leader cattolici chiedono “a tutte le persone generose di farsi avanti per aiutare e assistere i bisognosi”.
Infine i Vescovi invitano “tutte le persone di buona volontà a pregare con fervore per la buona salute di tutto il popolo del Pakistan e per la pace e la prosperità del nostro amato Paese”.
(PA) (Agenzia Fides 7/11/2020)

Il testo originale e completo si trova su:

http://fides.org/it/news/68979-ASIA_PAKISTAN_I_Vescovi_al_governo_giustizia_e_protezione_per_le_persone_piu_vulnerabili