Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
20 Luglio 2015

SIRIA – ( 20 Luglio 2015 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Siria: ad Hassakè jihadisti assediati. Rientrato mons. Hindo

Mons. Hindo è rientrato nella sua residenza ad Hassakè - RV

Mons. Hindo è rientrato nella sua residenza ad Hassakè – RV

Ci sono almeno 70 soldati volontari armeni inquadrati nelle file prevalentemente curde delle Unità di protezione popolare (Ypg), che in parallelo con i reparti dell’esercito siriano stanno combattendo per liberare la città siriana nord-orientale di Hassakè dalla presenza dei miliziani del sedicente Stato Islamico (Daesh). Lo confermano fonti curde, fornendo aggiornamenti sulla situazione sul campo, che vede in netta difficoltà le milizie jihadiste, con 1200 militanti rimasti assediati in alcuni quartieri della città senza avere nessuna via di fuga.

Con mons. Hindo rientrate ad Hassakè molte altre famiglie
Ieri, elicotteri dell’esercito governativo hanno bombardato le aree cittadine ancora sotto il controllo dello Stato islamico. Attivisti locali collegati alle reti d’informazione curde riferiscono di un graduale ritorno alle proprie case degli abitanti fuggiti davanti all’offensiva jihadista. Secondo fonti locali contattate da Fides, anche l’arcivescovo siro cattolico Jacques Behnan Hindo ha fatto ritorno a Hassakè, dopo essersi rifugiato per alcune settimane a Qamishli insieme con i fedeli.

Da Hassakè erano fuggite 4mila famiglie cristiane
La città siriana di Hassakè, maggiore centro abitato della provincia nord-orientale di Jazira, a fine giugno era stata oggetto di una irruente offensiva dei miliziani dello Stato Islamico (Daesh), che erano riusciti a occupare diversi quartieri, provocando l’esodo di massa di almeno 120mila persone. Tra i primi a fuggire c’erano state anche 4mila famiglie cristiane appartenenti a varie Chiese (caldei, assiri, siri cattolici e siri ortodossi) che in larga parte ancora vivono come rifugiate nella vicina area urbana di Qamishli. (G.V.)

 

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2015/07/20/siria_ad_hassakè_jihadisti_assediati_rientrato_mons_hindo/1159564