Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
21 Marzo 2013

ASIA/TERRASANTA – ( 21 Marzo )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

ASIA/TERRA SANTA – Il Patriarca emerito Sabbah: i grandi del mondo ci fanno visita, ma la nostra situazione non cambia

Gerusalemme (Agenzia Fides) – “Tutti i grandi del mondo vengono a visitarci. Arrivano e ripartono, e la nostra realtà non cambia. Noi restiamo nella stessa situazione”. Così dichiara all’Agenzia Fides il Patriarca emerito di Gerusalemme dei Latini Michel Sabbah, commentando la prima visita in Israele, Territori Palestinesi e Giordania che il Presidente Usa Barack Obama sta realizzando in questi giorni. Secondo S. B. Sabbah, “per quanto riguarda il conflitto israeliano-palestinese nessuna pressione esterna può davvero cambiare le cose. Solo Israele può decidere di procedere sulla via della pace o di mantenere lo status quo. Nessuno può modificare dall’esterno questa situazione. Tutto è nelle mani di Israele”. 
Il Patriarca emerito, in vista delle imminenti celebrazioni liturgiche della Settimana Santa, fa riferimento anche alle difficoltà che cristiani e musulmani dei Territori Palestinesi devono affrontare per accedere ai Luoghi Santi di Gerusalemme: “Dal 1993” riferisce S. B. Sabbah all’agenzia Fides “cristiani e musulmani dei Territori palestinesi devono ottenere permessi militari per andare a pregare. Qui per pregare non si va diretamente da Dio. Si deve passare prima dai militari, per chiedere il permesso”. (GV) (Agenzia Fides 21/3/2013).

Il testo completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2013/03/21/obama_chiede_stato_per_i_palestinesi_e_condanna_politica_degl/it1-675486