Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
10 Marzo 2013

NIGERIA – ( 10 Marzo )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Ucciso in Nigeria l’italiano Trevisan con altri sei colleghi di varie nazionalità



Confermata dalla Farnesina, nelle prime ore del pomeriggio di ieri, l’uccisione, in Nigeria, di Silvano Trevisan l’ingegnere italiano rapito tre settimane fa nel nord del Paese, insieme ad altri sei colleghi stranieri anche loro assassinati. Autori della strage i terroristi legati ad Ansaru, una costola degli jihadisti di Boko Haram. Dura condanna dell’accaduto e profondo cordoglio sono arrivati, alla famiglia, dal capo dello Stato Napolitano e dal premier uscente, Monti. Il servizio di Paola Simonetti:RealAudioMP3
La rivendicazione dell’esecuzione di Silvano Trèvisan era giunta già ieri per bocca dei membri di Ansaru, gruppo terroristico legato ai Boko Haram, attraverso un video che mostrava il corpo dell’italiano 69enne, insieme agli altri 6 ostaggi suoi colleghi, di nazionalità libanese, britannica, greca e filippina, tutti dipendenti dell’impresa Setraco. Ma la Farnesina, dopo ore di verifiche, ha potuto confermare solo oggi l’accaduto. Motivazione dell’esecuzione, un presunto tentativo delle forze nigeriane e britanniche di liberare i sette uomini, un blitz smentito tuttavia sia dalla autorità locali che dal ministero degli Esteri italiano. “Ciò che constatiamo – si legge in una nota della Farnesina- è piuttosto un’aberrante espressione di fanatismo”, “un atroce atto di terrorismo” per cui l’Italia esprime “la più ferma condanna”. Condanna che giunge insieme ad una profonda vicinanza alla famiglia, chiusa nel suo dolore, anche dal presidente della Repubblica Napolitano, come pure dal premier uscente Monti che ha ribadito l’impegno del Governo italiano affinché i responsabili siano al più presto assicurati alla giustizia. Indagini sono già corso da parte della Procura di Roma.

Ultimo aggiornamento: 11 marzo

Testo proveniente dalla pagina

http://it.radiovaticana.va/news/2013/03/10/ucciso_in_nigeria_litaliano_trevisan_con_altri_sei_colleghi_di_vari/it1-672034


del sito Radio Vaticana