Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
19 Maggio 2014

IRAN – ( 19 Maggio )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
IRAN

Javad Zarif: Un accordo sul nucleare è ancora possibile

Per il ministro degli esteri è importante non perdere questa occasione. Nuova serie di colloqui dal 16 al 20 giugno.

Teheran (AsiaNews/Agenzie) – L’accordo sul nucleare iraniano rimane ancora possibile, nonostante le divergenze emerse  a Vienna la scorsa settimana. E’  il commento del ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif, dopo la riunione del suo gruppo con i 5+1 (Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania) conclusasi lo scorso 17 maggio senza molti risultati.

Da anni la comunità internazionale sospetta che il programma nucleare iraniano abbia fini bellici, mentre Teheran continua a rivendicare uno scopo pacifico e il diritto a sviluppare tale tecnologia.

Con i colloqui, ormai al quarto round, i 5+1 vogliono ridurre le attività nucleari iraniane, precisando il numero e il tipo di centrifughe da usare per l’arricchimento dell’uranio. Teheran spera che da questi dialoghi vengano cancellate le sanzioni poste da Onu, Usa e Unione europea che stanno prostrando l’economia e la popolazione. Al momento, la disponibilità di Teheran ai colloqui ha portato a un alleggerimento delle sanzioni che durerà fino al 20 luglio.

Zarif ha detto che egli spera che “Non si venga a mancare questa occasione, come è avvenuto nel 2005”, quando è saltato un accordo sul nucleare.

Fra i maggiori nemici di un possibile accordo vi è lo Stato di Israele e una parte del mondo politico Usa, insieme alle fronde più radicali del parlamento iraniano.

Il vice-ministro iraniano degli esteri, Abbas Araghchi, ha dichiarato che il prossimo round dei colloqui avverrà a Vienna fra il 16 e il 20 giugno.

 

Il testo completo si trova su:

http://www.asianews.it/notizie-it/Javad-Zarif:-Un-accordo-sul-nucleare-è-ancora-possibile-31112.html