Card. Sako riceve ministro Esteri iraniano Zarif

Questa mattina il Ministro degli Esteri della Repubblica Islamica dell’Iran, Mohammad Javad Zarif, si è recato in visita al patriarcato caldeo di Baghdad dove ha incontrato il patriarca, il card. Louis Raphael Sako. Secondo quanto riferisce il Patriarcato caldeo, Zarif “ha sottolineato l’importanza del dialogo civile e il ruolo centrale dell’Iraq nella regione. Ha, inoltre, elogiato il successo della storica visita di Papa Francesco in Iraq e ricordato l’importanza dei suoi messaggi, che non sono stati solo per gli iracheni, ma per l’intera regione”. Zarif facendo riferimento alla visita del Papa a Najaf e all’incontro con il Grande Ayatollah Ali al-Sistani, ha sottolineato “il ruolo dei leader religiosi nell’instaurare il dialogo tra le religioni al servizio dell’umanità e nello smantellare il pensiero estremista. Le religioni sono per la tolleranza, l’amore e il rispetto per la diversità”. Il ministro iraniano ha ribadito “l’importanza della sopravvivenza della componente cristiana, che fa parte del mosaico della regione, e il suo ruolo all’interno di essa” e si è detto “ottimista sull’avanzamento del dialogo e sul futuro della regione”. Da parte sua il card. Sako ricordando a Zarif che “la Chiesa caldea ha due vescovi in Iran e un deputato in parlamento” ha espresso l’auspicio che il Papa possa visitare, dopo l’Iraq, anche l’Iran. “Si spera” è stata la risposta del ministro.