Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram

LIBANO – ( 21 Marzo )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

NUOVO GOVERNO OTTIENE LA FIDUCIA, VERSO USCITA DALLA CRISI

Economia e politica Primo Piano

Il nuovo governo libanese ha ottenuto, con 96 voti a favore su 101, la fiducia dal Parlamento che mette così fine a circa un anno di impasse politica nel paese. L’approvazione era attesa da quando, la scorsa settimana, il primo ministro Tammam Salam aveva raggiunto un compromesso con le parti politiche sul dibattito relativo al ruolo del movimenti sciita Hezbollah nella difesa del territorio nazionale.

Il governo si è accordato sull’adozione di una formula che affirma che ogni cittadino libanese “ha il diritto di resistere all’occupazione israeliana, a respingere gli attacchi e recuperare i territori sottratti”.

L’insediamento del nuovo esecutivo lascia presagire quindi, che le elezioni presidenziali potranno essere organizzate entro la fine del mandato dell’attuale capo di Stato Michel Sleimane, che scade a maggio, come pure le legislative, previste lo scorso anno ma rinviate a causa dello stallo istituzionale.

Il primo ministro ha fissato per il nuovo governo tre priorità: assicurare la sicurezza, rispondere al dramma dei profughi siriani in fuga dalla guerra e organizzare l’appuntamento dei libanesi con le urne.

[AdL]

© 2014 MISNA – Missionary International Service News Agency Srl – All Right Reserved.

 

Il testo completo si trova su:

http://www.misna.org/economia-e-politica/nuovo-governo-ottiene-la-fiducia-verso-uscita-dalla-crisi-21-03-2014-813.html