Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
10 Giugno 2016

LIBIA – ( 10 Giugno 2016 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

In Libia, violenti combattimenti a Sirte tra governativi e Isis

Combattimenti a Sirte - AFP

Combattimenti a Sirte – AFP

E’ in corso la ritirata dei miliziani del sedicente stato islamico da Sirte, in Libia. Le forze fedeli al governo di unità nazionale hanno sfondato le difese della città e sono entrate nel centro con mezzi corazzati e diversi carri armati. Il Pentagono definisce “incoraggianti” questi risultati. Alessandro Guarasci:

Da quello che dicono le cronache locali, a Sirte e nelle aree circostanti sarebbe una vera disfatta per l’Isis. Sarebbe già stata liberata la regione di Harawa che si trova a 70 km dalla città, e le forze fedeli al governo di unità nazionale di Al Serraj sono entrate nel centro abitato. “Sono in corso combattimenti”, ha comunicato un portavoce, assicurando comunque che “l’operazione non durerà molto”. “Credo che potremo annunciare la liberazione di Sirte entro due o tre giorni”, ha aggiunto.

La Marina controlla gli accessi marittimi della città mentre in precedenza era stata data la notizia di bombardamenti aerei sulle postazioni jihadiste. Sviluppi che sono visti con favore dal Pentagono, anche se gli Usa hanno consigliato ai loro cittadini di lasciare la Libia. Intanto proseguono senza sosta la partenza di migranti verso l’Italia: almeno duemila persone sono state soccorse nel canale di Sicilia dalle navi delle missioni italiane ed europee e dai mezzi delle organizzazioni umanitarie, recuperati anche alcuni cadaveri.

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2016/06/10/in_libia,_violenti_combattimenti_a_sirte/1236119