Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
25 Novembre 2013

MALI – ( 25 Novembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Tensioni nelle elezioni legislative ieri in Mali: violenze e boicottaggi al nord



Primo turno delle elezioni legislative ieri In Mali. Nella tormentata regione settentrionale dell’Azawad si sono registrati vari episodi di tensione. Il servizio di Giulio Albanese:RealAudioMP3

Forti tensioni in particolare nei pressi di Timbuctù, dove uomini armati hanno fatto irruzione in un seggio, portandosi via un’urna. Sempre nella stessa zona, sono state rubate tutte le schede elettorali. In altri seggi, le urne sono misteriosamente sparite, probabilmente sottratte durante la notte. Nella regione di Gao sono stati alcuni indipendentisti tuareg a creare scompiglio, impendendo alla gente di votare. Situazione, invece, relativamente tranquilla, a Sud, anche per la forte presenza dell’esercito. Il voto di ieri dovrebbe costituire il primo passo verso il ritorno all’ordine costituzionale, interrotto nel marzo 2012 da un colpo di Stato e dalla successiva guerra – soprattutto nel nord diventato preda degli estremisti islamici legati ad al Qaeda – che ha visto anche l’intervento armato francese.

 
Testo proveniente dalla pagina
 
http://it.radiovaticana.va/news/2013/11/25/tensioni_nelle_elezioni_legislative_ieri_in_mali:_violenze_e/it1-749660

del sito Radio Vaticana