Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram

SIRIA – ( 3 Novembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
SIRIA
Padre Gheddo: cristiani nel mirino sia degli insorti sia dei governativi
 
I cristiani della Siria sono le prime vittime della guerra civile in corso, “presi di mira dagli insorti e dai governativi, braccati nell’area di Wadi Sayed”, che abitano da sempre con i sunniti. Lo denuncia padre Piero Gheddo, missionario e giornalista, fondatore di Mondo e Missioni. “I cristiani in Siria – ricorda il religioso del Pime – rappresentano circa il 10 per cento  della popolazione e, in passato, alcuni di loro hanno ricoperto anche importanti cariche all’interno di ministeri e uffici pubblici”.

“Oggi tutto è cambiato e, secondo fonti vicine alla Santa Sede, sarebbero almeno 300mila i cristiani sfollati e che hanno perso tutto”, afferma l’anziano missionario giornalista, per il quale altri ancora fuggiranno. “Si fa sempre più incerto il loro futuro e la paura – scrive Gheddo su il Sussidiario.net – è che li attenda il destino dei tanti cristiani che, dopo l’invasione americana dell’Iraq nel 2003, hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni, lasciare tutto e fuggire”.

Secondo padre Gheddo, questo stesso destino in un recente passato “ha colpito più di 700mila persone, che hanno dovuto lasciare l’Iraq”.

 
Il testo completo si trova su:

http://www.avvenire.it/Mondo/Pagine/siria-cristiani-nel-mirino.aspx#