Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
27 Settembre 2013

TURCHIA – ( 27 Settembre )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Turchia: Santoro, i militari responsabili
 

Don Andrea Santoro 

Al processo in corso a Malatya per l’uccisione di due cristiani turchi e un tedesco documenti segreti rivelano: Santoro e Dink uccisi da militari. 
marco tosatti

 Sei anni dopo l’inizio del processo per l’uccisione di tre cristiani nel sud est della Turchia, stanno emergendo documenti che indicano la responsabilità di elementi di unità militari segrete nell’uccisione non solo dei tre cristiani, ma anche nell’assassinio di don Andrea Santoro e del giornalista armeno Hrant Dink.  

La Terza Corte Criminale di Malatya, che si occupa dell’assassinio di due cristiani turchi, Necati Aydin e Ugur Yuksel e del tedesco Christian Tilmann Geske avvenuto negli uffici della casa editrice Zirve a Malatya, il 18 aprile 2007, sta ottenendo documenti tenuti finora segreti che gettano luce su una rete criminale.  

Agli inizi del mese l’Ufficio del Procuratore generale di Ankara ha dato alla Corte di Malatya documenti confidenziali di intelligence sequestrati negli archivi del Gruppo di Mobilizzazione Tattica dello Staff Generale, che i giornali turchi definiscono “Cosmic Room”.  

I documenti confermerebbero l’esistenza di attività illegali di unità militari segrete coinvolte nella sorveglianza e nell’assassinio di membri delle minoranze cristiane turche. 

 

“Questi documenti ci hanno reso più facile vedere il grande quadro di quale genere di organizzazione questa sia”, ha detto l’avvocato Erdal Dogan al giornale “Taraf”.  

In effetti, ha dichiarato il legale, il caso della Zirve a Malatya sta mettendo a nudo le strutture che hanno orchestrato in precedenza l’assassinio di altri due cristiani, il prete italiano Andrea Santoro nella sua parrocchia di Trebisonda nel febbraio del 2006, e il giornalista-editore Hrant Dink nel gennaio del 2007 a Istanbul. “La struttura che ha commesso gli omicidi della Zirve è la stessa che ha commesso gli omicidi Santoro e Dink” ha detto Dogan a Hurriyet. 

Il testo completo si trova su:

http://www.lastampa.it/2013/09/27/blogs/san-pietro-e-dintorni/turchia-santoro-i-militari-responsabili-Cc9x6OOQ9QlNSXhUvbSyqN/pagina.html