Ufficiale: il Papa in Turchia a fine novembre

Questa mattina la Santa Sede ha ha ricevuto la lettera di invito ufficiale da parte del presidente della Turchia, Recep Tayyp Erdogan

Citta’ del Vaticano,  (Zenit.org)

Dopo le voci inseguitesi per tutta la settimana, la notizia ha ricevuto la conferma ufficiale: Papa Francesco si recherà in Turchia a fine novembre, in occasione delle celebrazioni della Festa di Sant’Andrea, patrono del Patriarcato ecumenico.

Lo comunica padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa vaticana, informando che questa mattina la Santa Sede ha ricevuto la lettera di invito ufficiale da parte del presidente della Turchia, Recep Tayyp Erdogan, per una visita del Pontefice nel Paese. Quindi, ha aggiunto il portavoce vaticano, si procederà presto alla preparazione del viaggio negli ultimi giorni di novembre, ma la durata e il programma del viaggio stesso sono ancora da definire. 

Alcuni giorni fa, il metropolita del Belgio Athanagoras aveva dichiarato: “Siamo pronti a ricevere il Papa. Il programma è già fissato. Manca solo l’invito ufficiale”. A detta del metropolita, il primo giorno della visita del Santo Padre si svolgerà ad Ankara, dove il Papa incontrerà il presidente e il capo del governo, per poi essere ricevuto al Fanar nel pomeriggio per una preghiera comune con un Te Deum e l’incontro privato con il Patriarca Bartolomeo.

Il giorno successivo, 30 novembre, festa di Sant’Andrea patrono del Patriarcato ecumenico, dodici vescovi del Sinodo concelebreranno con il Patriarca alla presenza del Pontefice, il quale sarà ricevuto dai metropoliti e siederà in un piccolo trono di fronte a quello del Patriarca. Il programma prevederebbe anche una Messa cattolica nella Chiesa cattolica di Istanbul e una visita alla Moschea Blu.