Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
8 Marzo 2016

LIBIA – ( 8 Marzo 2016 )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Libia: tempi più lunghi per il governo di unità nazionale

Libia: parlamento di Tobruk - AFP

Libia: parlamento di Tobruk – AFP

Libia. E’ stallo totale per il parlamento di Tobruk, internazionalmente riconosciuto, che non è riuscito neanche ieri a riunirsi per votare la fiducia al Governo di unità nazionale appoggiato dall’Onu. Ce ne parla Stefano Pesce:

I deputati continuano a disertare le aule parlamentari ed è in programma una riunione speciale della commissione internazionale giovedì a Tunisi, per discutere dell’empasse. Intanto milizie dell’Is attaccano la città tunisina di confine Ben Guerdan, provocando 53 morti. Il premier tunisino Hassid denuncia la volontà del sedicente Stato Islamico di voler instaurare il califfato nel Paese. Sul fronte internazionale, dopo giorni di notizie che lasciavano pensare a un’accelerazione dell’intervento anti-Is da parte italiana, ieri il Premier Matteo Renzi ha posto un freno sull’ipotesi: “La guerra non è un videogioco. Con cinquemila uomini a invadere la Libia, l’Italia con me premier non ci va”. E anche gli Stati Uniti prendono tempo. Dopo l’endorsement dei giorni scorsi chiariscono che spetta all’Italia decidere e definire i dettagli del suo impegno in Libia. E sono attese per oggi le salme di Fausto Piana e Salvatore Failla, i due tecnici uccisi da miliziani libici, colleghi di Gino Calcagno e Filippo Pollicardo rientrati nei giorni scorsi sani e salvi.

Il testo originale e completo si trova su:

http://it.radiovaticana.va/news/2016/03/08/libia_tempi_più_lunghi_per_il_governo_di_unità_nazionale/1213780