Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
5 Febbraio 2014

SUD SUDAN – ( 5 Febbraio )

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Emergenza in Sud Sudan: l’Onu chiede aiuti per 1,27 miliardi di dollari



Le Nazioni Unite hanno rivolto un appello per la donazione urgente di 1,27 miliardi di dollari in aiuti per il Sud Sudan, dal 15 dicembre teatro di violenti scontri tra le forze del governo del presidente Salva Kiir e i ribelli fedeli a Riek Machar, costati la vita a circa 10mila persone. Un milione sono gli sfollati. Sentiamo Giulio Albanese:RealAudioMP3

Le continue condizioni di insicurezza nello Unity State, nel Sudan meridionale, hanno costretto migliaia di civili ad abbandonare la città di Leer. Un panorama desolante fatto di devastazioni e orrore. Cadaveri abbandonati laddove sono caduti nei violenti attacchi e contrattacchi senza pietà tra le forze governative del presidente Salva Kiir, di etnia Denka, e quelle fedeli all’ex vicepresidente Machar, di etnia Nuer. Drammatica la situazione a Bor, città di polvere e sabbia, passata di mano quattro volte dall’inizio del conflitto esploso nel dicembre scorso. Ufficialmente, il cessate il fuoco è entrato in vigore il 24 gennaio. Ma ribelli e forze governative si accusano reciprocamente di avere violato l’intesa siglata ad Addis Abeba e di avere compiuto atrocità contro la popolazione civile. Intanto questa guerra fratricida ha già fatto migliaia di morti, tarpando le ali alla più giovane nazione africana che ha ottenuto l’indipendenza nel 2011 dopo due decenni di guerra contro il governo di Khartoum.

 

Testo proveniente dalla pagina

 
http://it.radiovaticana.va/news/2014/02/05/emergenza_in_sud_sudan:_lonu_chiede_aiuti_per_1,27_miliardi_di/it1-770340

del sito Radio Vaticana