Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
Dal Mondo

TURCHIA – (6 Settembre)

La legge annunciata dal premier turco premier Tayip Erdogan e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 27 Agosto, sulla restituzione dei beni confiscati alle Fondazioni religiose dal governo turco dopo il 1936 non riguarda la Chiesa cattolica. La precisazione è stata fatta al Sir dal portavoce della Conferenza Episcopale di Turchia, Rinaldo Marmara che spiega: “Questa […]

NIGERIA – (6 Settembre)

Oltre 50 morti negli scontri in Nigeria. L'arcivescovo di Jos: dietro le violenze c'è la povertà

Proseguono gli scontri interetnici nella regione di Jos, una città della Nigeria centrale. Da lunedì scorso i morti sono oltre 50. Ad opporsi sono due gruppi etnici di fede cristiana e musulmana. Ma le cause delle violenze non sono religiose: lo afferma, al microfono diChristopher Wells, l’arcivescovo di Jos, Ignatius Ayau Kaigama:  RealAudio    MP3 R. […]

INDIA – (6 Settembre)

Un’altra chiesa cattolica attaccata in Kerala di Nirmala Carvalho

La polizia ancora non ha individuato i vandali, probabilmente estremisti indù, una ventina a volto mascherato, hanno forzato le porte e rotto le finestre, distrutto altare e confessionali, luci e arredi sacri, dissacrando anche l’edificio sacro. I cattolici che, insospettiti dai rumori, sono accorsi, sono stati minacciati.Kollam (AsiaNews) – La polizia non è ancora riuscita […]

ASIA/PAKISTAN – (5 Settembre)

ASIA/PAKISTAN - Il bluff dei "seggi riservati alle minoranze": soprusi sui cristiani in politica e nella società, nel silenzio dei mass media

Islamabad (Agenzia Fides) – Un deficit di trasparenza e di rappresentatività. Un meccanismo di selezione basato sul clientelismo e condizionato dalla corruzione. In molti casi affidato alla scelta di partiti musulmani. I cristiani in Pakistan vedono come “fumo negli occhi” l’entrata in vigore del provvedimento (il 18° emendamento), avvenuta nei giorni scorsi, che riserva alle […]

KAZAKISTAN – (5 Settembre)

Kazakistan: preoccupazione per la nuova riforma che restringe la libertà religiosa

Giro di vite in Kazakistan nel campo della libertà religiosa: il presidente Nursultan Nazarbayev ha imposto al Parlamento l’approvazione, entro la sessione che si conclude nel giugno 2012, di una riforma che modifica in senso restrittivo la possibilità di professare la propria religione. “Occorre riportare l’ordine a casa nostra”, sono state, secondo quanto riportato dall’agenzia […]

TURCHIA – ( 5 Settembre)

Un "soddisfatto" Bartolomeo I spera nella riapertura della scuola di Chalki di NAT da Polis

Per il patriarca ecumenico di Costantinopoli, il ritorno delle proprietà sequestrate dal governo turco è un gesto di giustizia e di riparazione per le illegalità del passato. Egli ha domandato passi ulteriori ed Erdogan gli ha risposto: Questo è solo l’inizio. Imminente la riapertura della scuola teologica di Chalki, chiusa da Ankara nel 1971.Istanbul (AsiaNews) […]

PAKISTAN – (2 Settembre)

Islamabad, assassinio Bhatti: si riapre la pista dell’estremismo islamico di Jibran Khan

Il tribunale ha emesso un mandato d’arresto per due pakistani, fuggiti a Dubai. Per Ziaur Rehman e Malik Abid, originari di Faisalabad, il governo chiederà l’estradizione. Smentendo le voci su faide familiari o dissapori interni alla comunità cristiana, la polizia torna a indagare negli ambienti legati ai talebani e al fondamentalismo religioso. Islamabad (AsiaNews) – […]

SUDAN – (2 Settembre)

SUDAN: CONTINUANO GLI ATTACCHI CONTRO I CIVILI NEL SUD KORDOFAN

ROMA, venerdì, 2 settembre 2011 (ZENIT.org).- Nonostante il cessate il fuoco, non si fermano gli attacchi dei militari contro i civili nello Stato sudanese del Sud Kordofan, al centro di un’accesa disputa.Alcune fonti hanno riferito all’associazione cattolica internazionale Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) che il Governo di Khartoum ha continuato le operazioni militari malgrado […]

SIRIA – (1 Settembre)

Siria: quasi 500 le vittime delle proteste durante il Ramadan

In Siria, è salito a 473 vittime il bilancio delle proteste inscenate durante il Ramadan contro il presidente Assad, che comunque non ferma la repressione. Amnesty International ha pubblicato un Rapporto che elenca oltre 1.800 vittime e denuncia la gravissima condizione di detenzione degli oppositori. Ed è “giallo” sul procuratore generale di Hama, che ha […]

LIBIA – (1 Settembre)

Mons. Martinelli: Gheddafi può ancora determinare le sorti della Libia

In Italia per motivi di salute e sicurezza, il vescovo di Tripoli prega per la fine della guerra e la rapida ricostruzione del Paese. Infermieri cattolici filippini ancora attivi negli ospedali nonostante gli scontri. Roma (AsiaNews) – “Non ci si può illudere di aver vinto la guerra. Purtroppo la presenza di Gheddafi può ancora determinare […]