Benvenuti nel sito della Chiesa Cattolica di Torino

Centro
Federico Peirone

Seguici su
Facebooktwitterrssyoutubeinstagram
Dal Mondo

SIRIA – (19 Settembre)

Siria: l'opposizione ad Assad in cerca di unità di JPG

Almeno tre Comitati e Consigli diversi si sono formati nei giorni scorsi: in Turchia, a Parigi e in Siria, con l’obiettivo di riformare il Paese. Cresce il rischio di una lotta armata, mentre continua la repressione. L’arresto della psicanalista Rafah Nashed.Damasco (AsiaNews) – In un suburbio di Damasco, il 17 settembre è stato formato un […]

TURCHIA – (19 Settembre)

La scommessa di Erdogan nel puzzle mediorientale di NAT da Polis

I viaggi nei Paesi del Medio oriente e della primavera araba, insieme alle tensioni con Israele, sono parte di un rinnovamento della politica turca, che lascia il kemalismo per una visione “neo-ottomana”. Erdogan segue il consiglio di Barack Obama: fare della Turchia il Paese leader del mondo islamico. Le frizioni con Israele e la Siria, […]

ASIA/AFGHANISTAN – (17 Settembre)

I Gesuiti: mai più bombe a grappolo, più speranze per il paese

Kabul (Agenzia Fides) – I missionari Gesuiti in Afghanistan hanno accolto con favore l’avvenuta ratifica, annunciata dal governo di Kabul, della Convenzione Internazionale per la messa al bando delle bombe a grappolo, che ne vieta l’uso, la produzione, lo stoccaggio e il trasferimento. “I cittadini afgani hanno sofferto molto per l’uso delle bombe a grappolo. […]

TERRA SANTA – (16 Settembre)

"Cristiani, la Terra Santa ha bisogno di voi, e voi di lei"

Un Vescovo chiede la pace nella regione di fronte ai continui attacchiROMA, venerdì, 16 settembre 2011 (ZENIT.org).- Il Vescovo William Shomali, ausiliare di Gerusalemme e vicario del Patriarcato Latino per Gerusalemme e i Territori Palestinesi, ha chiesto preghiere per la Terra Santa e ha esortato i cristiani di tutto il mondo a rimanere vicini alla […]

LIBIA – (16 Settembre)

Libia: Erdogan in visita a Tripoli, battaglia finale a Sirte

Ennesimo venerdì di sangue in Siria, con almeno 20 morti ad Hama, nel centro del Paese; ancora una volta è stata attaccata la folla che protestava contro il presidente Assad. In Libia, invece, i ribelli verso il pieno controllo delle ultime città fedeli a Gheddafi. Il servizio è di Salvatore Sabatino:RealAudio  MP3 E’ la battaglia […]

SOMALIA – (16 Settembre)

Nella cattedrale il rifugio dei disperati di Mogadiscio

La faccia di Hassan è il ritratto della Somalia. Non c’è posto per altre rughe. Unico vezzo, la barba tinta all’henné, da vero capovillaggio. I calzari poteva scambiarli con un sacco di cereali per sfamare i nove figli delle due mogli. Non ha esitato. Si è liberato delle scarpe in cambio del foraggio per l’unica […]

MEDIO ORIENTE – (16 Settembre)

Una richiesta scomoda

La Palestina chiede di diventare il 194° Stato membro dell’OnuSarà presentata dal presidente palestinese, Abu Mazen, il 23 settembre, la domanda di riconoscimento all’Onu di uno Stato della Palestina. Essa prevede anche la richiesta di ammissione piena, da presentare al Consiglio di Sicurezza, in sfida al veto minacciato dagli Usa, se gli emissari del Quartetto […]

SIRIA – (16 Settembre)

L’opposizione siriana crea un "Consiglio nazionale" per abbattere Assad

L’embrione della futura Assemblea nazionale è nato in Turchia, dove tutti i gruppi di opposizione, dai Fratelli musulmani alla sinistra, si sono accordati per scegliere 140 membri del Consiglio. Resi noti i nomi di soli 72 membri: gli altri sono ancora in Siria. Usa e Francia favorevoli all’iniziativa.Istanbul (AsiaNews/Agenzie) – I gruppi che si oppongono […]

IRAQ – (15 Settembre)

"Se vivi a Baghdad non puoi pensare al futuro"

Parla padre Robert Jarjis, parroco nel quartiere di MansurROMA, giovedì, 15 settembre 2011 (ZENIT.org).- “Se vivi a Baghdad non puoi pensare al futuro. Avere aspettative è impossibile”. Padre Robert Jarjis è il parroco di “Santa Maria Assunta in Cielo”, nel quartiere di Mansur a Bagdad. Nel 2003 era in Iraq quando è scoppiata la guerra, […]

LIBIA – (15 Settembre)

Del Boca: Il nuovo governo libico, un’accozzaglia ridicola e diabolica

Lo storico sottolinea l’inadeguatezza del governo composto da ex del regime ed estremisti islamici in lotta fra loro. Reale il rischio sharia. Pochi i vantaggi per la popolazione. Possibili lotte per la spartizione del potere dopo le elezioni.Roma (AsiaNews) – Con un governo composto da ex membri del regime, islamici radicali ed ex uomini di […]